20. September 2020

Bitcoin Fees Skyrocket 590% da metà giugno – I sostenitori pensano che la dimensione di Mempool sia ‚rialzista‘

Le tariffe Bitcoin sono cresciute molto di più negli ultimi giorni, raggiungendo un picco di due mesi fino a 3,80 dollari per transazione di rete. Le commissioni dell’asset cripto sono salite del 590% dal 14 giugno e il mempool (backlog delle transazioni) è cresciuto in modo significativo.

I mercati delle valute digitali sono stati estremamente rialzisti ultimamente

I mercati delle valute digitali sono stati estremamente rialzisti ultimamente, dato che il bitcoin (BTC) ha toccato un massimo di $10.974 su Bitfinex lunedì. Il prezzo di BTC è salito oltre l’8,8% nelle ultime 24 ore e oltre il 17% negli ultimi sette giorni.

Nonostante l’enorme aumento di valore, i sostenitori della valuta digitale si sono lamentati anche per l’aumento delle commissioni di transazione della rete. La rete BTC ha visto aumentare le transazioni non confermate e la dimensione del mempool (coda di transazioni) è cresciuta in modo considerevole.

Il 12 giugno, lo sviluppatore di software Jameson Lopp ha detto:

„Certo, le spese per le transazioni bitcoin sono aumentate molto. Ma ciò che è più interessante è l’aumento della volatilità nel mercato della stima delle commissioni“.

Due giorni dopo, il 14 giugno, le commissioni di BTC sono salite a 0,55 dollari per transazione (txn), ma questo numero è salito del 590% a 3,80 dollari il 23 luglio. Il 26 luglio, il popolare analista Willy Woo ha detto che „il bullismo sta tornando“ quando ha twittato:

Un mese di aggiornamento su questo modello per la tempistica predittiva delle macro corse dei tori, dovrebbe essere questo. Il ritorno del bullismo. Alts spumeggiante, ETH che ottiene un vento di coda defi, ritorno della volatilità, picco di mempool BTC, intasamento dei txs BTC, questi sono tutti grandi segnali per i mesi a venire.

Nel frattempo, alcuni sostenitori di BTC hanno criticato le elevate tariffe di rete che gli utenti dell’Ethereum stanno vivendo in questo momento.

Un sostenitore dell’ETH il 22 luglio ha chiamato i massimalisti

Un sostenitore dell’ETH il 22 luglio ha chiamato i massimalisti per questo comportamento e ha twittato:

„Alcuni massimalisti del BTC si prendono gioco dei prezzi del gas degli ETH, ma quando si dice la stessa cosa sul fatto che i blocchi del BTC sono pieni e le tariffe salgono, allora si dice che questa è la visione di Satoshi di avere blocchi pieni. L’Ethereum soddisfa la visione di Satoshi meglio del bitcoin?“.

Quasi ogni giorno c’è un post sul forum Reddit r/bitcoin per quanto riguarda le alte tariffe di rete BTC, il mempool, e le persone che inviano txns con una tariffa bassa per caso. Simile all’opinione di Woo, alcuni membri di r/bitcoin sono anche „rialzisti“ riguardo al mempool intasato. „Non so voi ragazzi, ma il fatto che i blocchi siano pieni per dieci giorni di fila è rialzista per me“, ha scritto un individuo sul forum tre giorni fa.

Nel frattempo, una persona non era d’accordo e ha detto: „Non è davvero rialzista. Molto probabilmente succede perché c’è un raduno e la gente vuole prepararsi a vendere il proprio bitcoin in borsa“.

L’aumento del mercato delle commissioni di Bitcoin rende rialzista un certo numero di investitori e questa tendenza può essere vista su Twitter. Un individuo ha twittato di recente: „Il mercato delle commissioni funziona – Oh guarda, il solido aumento delle commissioni assicura che la sicurezza di Bitcoin sia perpetua – rialzista“.

Un’altra persona ha scritto: „[BTC] non è riuscito ad essere contante elettronico, proprio come un Rolex Submariner non è riuscito ad essere usato come orologio subacqueo. Hanno uno scopo diverso, ora sono un deposito di valore. Ecco il valore ora“. Nel frattempo, l’Ethereum è diventato in gran parte il sidechain di Bitcoin e il Lightning Network e il Liquid di Blockstream messi insieme non hanno visto alcuna migrazione significativa fino ad ora.